giovedì
mar302017

Corso Teatrale - Matteo CIONINI

lunedì
nov212016

Venerdì 25 Novembre - MIRABILIA. Il Close-up all'italiana di Gianni Pasqua "ROXY"

Ore 20.45

STEFANIA CARELLO presenta :

Gianni Pasqua, in arte Roxy, è stato fra coloro che più hanno contribuito alla diffusione della cartomagia e della micromagia nel nostro Paese. Vincitore del premio Magicus (uno dei più prestigiosi riconoscimenti in Francia) e del Gran Prix Bustelli, è stato il primo a presentare in Italia un numero interamente dedicato al gioco d’azzardo, dimostrando quanto può fare un baro al tavolo verde.
Assieme a Vittorio Balli, ha fondato il Circolo Amici della Magia di Torino e ha ideato molte manifestazioni di successo, fra cui il Congresso di Saint-Vincent ed “Expomagia”.
Esperto di storia della magia e grande appassionato di testi antichi sulla prestigiazione, negli anni ha raccolto una collezione unica al mondo.
Questo libro ne ricorda la vita e ripropone i giochi di prestigio da lui pubblicati, che spaziano dalla cartomagia alla magia da sala, con un’incursione nella magia matematica.
Stefania Carello, torinese, per molti anni è stata titolare della Libreria Antiquaria Mirabilia, fondata e gestita assieme al marito, Gianni Pasqua. Nel 2013 ha curato la pubblicazione di Pagine di magia (Florence Art Edizioni), una raccolta di preziosi testi ottocenteschi sulla prestigiazione tratti dalla Collezione Magica Roxy.

 

Marco Aimone, Presidente del Circolo Amici Della Magia di Torino e Pino Rolle, Vice Presidente del CAdM eseguiranno alcuni giochi di prestigio del repertorio di Gianni Pasqua ROXY.

NON MANCATE!!

 

martedì
nov152016

EXPOMAGIA 2016 - Domenica 20 Novembre

Via Salerno, 55
10152 - TORINO

giovedì
set292016

MAGICPEDIA

Da un'idea di Marco Aimone e Jefte Fanetti, il Circolo Amici della Magia di Torino ha il piacere di comunicare a tutti i Soci che da Settembre è iniziata un' attività chiamata Magicpedia che promuove un laboratorio di magia condivisa nuovo e originale che crediamo possa portare nuovi stimoli ai nostri Soci.

Tutta la serata si basa sul concetto di conoscenza condivisa, lo stesso principio su cui è basata l’idea di Wikipedia, l’enciclopedia del sapere condiviso, cui tutti possono dare un apporto. Gli argomenti e i temi riguardanti il mondo magico sono innumerevoli e non esiste nessuno che detenga il sapere infinito di tutto. Ogni appassionato di magia ha delle conoscenze e capacità particolari che possono essere valorizzate e messe a disposizione di tutti, se presentate nella maniera giusta. Ogni studio magico può crescere esponenzialmente se esposto ad altre persone, che possono dare nuovi pareri e aprire nuove porte per apportare modifiche e miglioramenti.

La conoscenza, per essere tale, va condivisa e fatta circolare.

È seguendo questa filosofia che la nuova attività ha lo scopo di coinvolgere gli artisti professionisti così come le persone che spesso si sentono e si ritengono spettatori all’interno del Circolo.

Il Circolo appartiene a tutti i Soci e va vissuto da protagonisti. Dare la possibilità di condividere le proprie idee e conoscenze è uno stimolo sicuramente positivo in questa direzione. Durante la serata più persone parleranno di svariati argomenti nell’ambito della magia o, più in generale, dello spettacolo in base alle proprie conoscenze specifiche, un numero che stanno studiando, un video o un libro letto di recente o uno spettacolo visionato. Gli incontri non saranno delle docenze ma delle tavole rotonde in cui ogni socio potrà dare un apporto in più all’argomento presentato in base alle proprie conoscenze. Il numero delle presentazioni potrà variare da tre a sei, per dei tempi medi che possono variare dai 5 ai 40 minuti. I relatori saranno coordinati da chi gestisce la serata in modo che possano arrivare preparati sull'argomento. I temi, come già accennato, varieranno dalla recensione di un dvd, libro o effetto di magia uscito di recente, l'analisi di un attrezzo, uno studio concettuale sul mondo dello spettacolo e della magia, una manipolazione specifica, una propria esperienza particolare, le tecniche di ripresa per un video per lo street magic, ...

Il laboratorio sarà gestito da Jefte Fanetti, che avrà il compito di contattare i soci che avranno manifestato la loro disponibilità, presentare i vari argomenti, aiutare i soci se non abituati a parlare in pubblico, gestire i tempi della serata, moderare le eventuali discussioni riguardanti un argomento. Queste serate, tendenzialmente al venerdì, si propongono come una fucina di idee e permetterà di portarsi a casa nuovi concetti e alimentare la cultura magica di tutti.

Le serate sono aperte a tutti i Soci, sia come relatori che pubblico, che hanno già sostenuto l'esame.

Potranno partecipare anche relatori esterni al Circolo, figure in grado di garantire un valore aggiunto utile ed importante. Per chi volesse informazioni ulteriori o volesse portare un proprio argomento può contattare Jefte

(cell. 349 4043041  -  e-mail: jefte@libero.it)

E' un'iniziativa basata sul concetto di magia condivisa e funzionerà grazie alla Vostra partecipazione ed al Vostro entusiasmo, sarà un'opportunità per tutti i Soci del Circolo Amici della Magia per far crescere la conoscenza, non perdete l'occasione!

Vi aspettiamo!

Il Presidente

Marco Aimone Mariota

giovedì
giu302016

LA MAGIA DEI LIBRI - Conferenza di Mariano Tomatis

 

Venerdì 15 Luglio 2016 ore 21.00
Conferenza di MARIANO TOMATIS
presso la nuova sede del  

Circolo Amici della Magia
Via Salerno, 55 - Torino


 


Ci sono libri che prevedono il futuro, mutano in un soffio, eseguono al volo calcoli complicatissimi e invadono la terza dimensione: si tratta di oggetti di carta su cui sono intervenuti degli hacker. Come avviene con i computer, manomettere fisicamente un libro amplia le sue potenzialità e gli consente di svolgere compiti insoliti e sorprendenti. Nel corso della presentazione/spettacolo, facendo interagire il pubblico con decine di volumi truccati, Mariano ricostruirà la storia del "book hacking" dal Cinquecento a oggi: vieni a scoprire come i libri sono stati manomessi per trascendere i limiti, sfidare i pregiudizi, sovvertire le regole e... meravigliare!